Dicembre 5, 2020 in B

Prova utilizzata per valutare la funzionalità del nervo vestibolare. L’esame clinico di questo nervo cranico prevede infatti da una parte la valutazione del nistagmo spontaneo ed eventualmente di quello rilevato e provocato, dall’altra la rilevazione di eventuali deviazioni segmentarie e/o assiali, mediante le prove di Barany, di Romberg e di Babinski-Weil.La prova di Barany è anche nota come prova di deviazione degli indici estesi in direzione anteriore, in asse con quelli dell’esaminatore, che funge da controllo. La prova può essere sensibilizzata facendo chiudere gli occhi al paziente. Il soggetto normale resterà nella posizione assunta in partenza.

Success message!
Warning message!
Error message!