Appartiene alla vasta famiglia dei disturbi psicotici, secondo la classificazione del DSM-IV, ed è caratterizzato dalla presenza di deliri, allucinazioni, eloquio e comportamenti disorganizzati che hanno una durata breve (inferiore a 1 mese), con successivo completo ritorno al livello di funzionamento premorboso. Non sono presenti fattori scatenanti di tipo biologico (ad es., uso di sostanze, patologie mediche). Il DSM-IV specifica inoltre due sottotipi, a seconda della presenza o meno di rilevanti fattori di stress (intesi come eventi che provocherebbero significativi segni di sofferenza nella maggior parte delle persone in simili circostanze e cultura) precedenti all’esordio sintomatologico.

Success message!
Warning message!
Error message!