PROIEZIONE

(ingl. projection; ted. Projektion)In neurologia è la corrispondenza tra un apparato somatico recettore o effettore (struttura periferica) e un’area cerebrale (struttura centrale).In psicoanalisi è un meccanismo di difesa messo in atto dall’Io per affrontare situazioni di angoscia vissute come un pericolo per l’integrità o l’equilibrio del soggetto: nella proiezione si ha l’attribuzione ad altri di propri aspetti o vissuti negativi.