RIMOZIONE

(ingl. repression; ted. Verdrängung)Meccanismo di difesa messo in atto dall’Io per affrontare situazioni di angoscia vissute come un pericolo per l’integrità o l’equilibrio del soggetto: nella rimozione l’Io cerca di respingere o di mantenere nell’inconscio rappresentazioni (pensieri, immagini, ricordi) collegati a una pulsione o a un desiderio il cui soddisfacimento sarebbe in contrasto con altre esigenze psichiche.