Il disturbo borderline, in parole semplici

Cos’è il disturbo di personalità borderline?
Il disturbo di personalità borderline è un disturbo mentale. Le persone con questo disturbo hanno relazioni instabili e cambiamenti di umore estremi, come improvvisi momenti di rabbia o tristezza. A volte fanno cose che sembrano estreme e possono anche essere violente. Inoltre, agiscono senza pensare alle conseguenze.

Quali sono i sintomi del disturbo di personalità borderline?
Le persone con disturbo di personalità borderline spesso hanno:

  • Relazioni instabili
  • Cambiamenti improvvisi nel modo in cui vedono se stessi o gli altri
    Cambiamenti di umore estremi, come improvvisi sentimenti di rabbia, profonda tristezza o vuoto totale
  • Problemi con l’assunzione di rischi – Per esempio, a volte assumono droghe illegali o fanno sesso non sicuro e possono essere violenti con se stessi o con gli altri.
  • Difficoltà a pensare in modo chiaro o logico quando sopraffatti dalle emozioni

Parte del motivo per cui le persone con un disturbo della personalità borderline hanno relazioni instabili è che tendono a vedere le persone nella loro vita come tutte buone o tutte cattive. Un momento possono sentirsi vicini a una persona cara, un momento dopo possono sentirsi disgustati da quella persona. Le persone con un disturbo della personalità borderline possono anche fraintendere le reazioni degli altri. Per esempio, possono pensare che una persona a cui piacciono, in realtà, li odi.

Le persone con un disturbo di personalità borderline spesso pensano al suicidio. Per questo motivo, è molto importante che le persone con il disturbo borderline siano trattate da un professionista che abbia esperienza con il disturbo.

Molte persone con il disturbo borderline hanno anche altri problemi mentali. Per esempio, possono avere depressione, ansia o disturbi alimentari, oppure abusare di droghe o alcol.

Esiste un test per il disturbo di personalità borderline?
No. Non esiste un test. Ma un esperto di salute mentale, come uno psicologo o uno psichiatra, dovrebbe essere in grado di dire se ne soffre, conoscendo i suoi sintomi, le sue relazioni e le sue esperienze.

Dovrei chiedere aiuto?
Se avete i sintomi descritti sopra e vi rendono difficile avere una vita normale, parlate con un terapista che ha esperienza nel trattamento di disturbi della personalità borderline.

Come viene trattato il disturbo della personalità borderline?
Il trattamento principale per il disturbo della personalità borderline è la psicoterapia. Ci sono diversi tipi di psicoterapia che possono aiutare. In generale, tutti si concentrano sull’aiutarvi a imparare nuovi modi di pensare e di comportarvi, in modo che abbiate meno cambiamenti di umore estremi e vi sentiate più a vostro agio. Molte persone con disturbi della personalità borderline traggono vantaggio dai farmaci per aiutare i cambiamenti d’umore, la rabbia e altri sintomi.

Come sarà la mia vita?
Gli esperti erano soliti pensare che il disturbo di personalità borderline fosse una cosa che dura per il resto della vita. Nuovi studi suggeriscono che molte persone migliorano molto nel tempo. Se avete un disturbo della personalità borderline, cercate aiuto e seguite il trattamento.