La psilocibina per la depressione resistente e in pazienti con cancro

I trattamenti sperimentali per la gestione dell’ansia nei pazienti con cancro includono gli allucinogeni. Ad esempio, uno studio crossover ha confrontato una singola dose di psilocibina (0,3 mg / kg) con niacina (250 mg) in 29 pazienti con cancro (tipo misto e stadio) e disturbo da stress acuto o disturbo d’ansia . I pazienti sono stati assegnati in modo casuale all’ordine in cui hanno ricevuto i due farmaci in studio, che sono stati somministrati a distanza di sette settimane. Tutti i pazienti hanno ricevuto psicoterapia durante lo studio. Immediatamente dopo la somministrazione del primo farmaco in studio e alla settimana 7, prima del crossover, i sintomi di ansia e depressione erano più bassi nei pazienti che avevano ricevuto per primi la psilocibina, rispetto ai pazienti che avevano ricevuto per primi la niacina. Le valutazioni di follow-up sono state eseguite 26 settimane dopo aver ricevuto il secondo farmaco in studio e hanno mostrato che dal 60 all’80% dei pazienti ha continuato a dimostrare riduzioni clinicamente significative di ansia, depressione e disperazione, nonché miglioramenti nella qualità della vita e nell’atteggiamento nei confronti morte.