Nuovo antidepressivo in arrivo: esketamina

Ecco una sintesi dei dati salienti sul nuovo farmaco

  • La ketamina è una miscela racemica di due enantiomeri, S-ketamina ( esketamina ) e R-ketamina. La ketamina e l’esketamina possono alleviare rapidamente e transitoriamente la depressione maggiore unipolare resistente al trattamento, inclusa l’ideazione suicidaria.
  • La ketamina o l’ esketamina possono essere indicate per la depressione maggiore unipolare grave resistente al trattamento senza caratteristiche psicotiche, se i pazienti non hanno risposto o hanno rifiutato altri trattamenti indicati per la depressione resistente. I pazienti che ricevono ketamina o esketamina devono essere assistiti da uno psichiatra che può determinare se altri trattamenti sono stati somministrati in modo appropriato e può monitorare l’esito dello studio ketamina / esketamina.
  • Sebbene il meccanismo d’azione per i rapidi effetti antidepressivi della ketamina o dell’esketamina non sia noto, diversi studi indicano che la ketamina ha un’affinità per più recettori.
  • Se la ketamina viene utilizzata per la depressione resistente al trattamento, i medici devono determinare diversi aspetti della somministrazione, inclusi l’impostazione, la via di somministrazione, la dose, la frequenza e l’uso di farmaci concomitanti.
  • Studi randomizzati hanno dimostrato che la ketamina per via endovenosa e l’ esketamina intranasale possono migliorare rapidamente la depressione resistente al trattamento, inclusi i sintomi di ideazione suicidaria.
  • Nei pazienti trattati per la depressione resistente con ketamina , gli effetti collaterali si verificano più spesso con la ketamina rispetto al placebo o ai controlli. Gli effetti avversi a breve termine comprendono dissociazione, effetti psicotomimetici e alterazioni cardiovascolari come aumento della pressione sanguigna sistolica e diastolica e aumento della frequenza; la maggior parte di questi effetti collaterali si risolve rapidamente. Tuttavia, la ketamina è soggetta ad abuso, dipendenza e come droga ricreativa illecita. L’abuso di ketamina è anche associato a neurotossicità e disfunzione della vescica.
  • Gli effetti avversi che si verificano almeno due volte più spesso con esketamina intranasale più antidepressivo, rispetto al placebo più antidepressivo, includono ansia, aumento della pressione sanguigna, dissociazione, vertigini, nausea, sedazione e vertigini. Presumiamo che l’uso ripetuto a lungo termine di esketamina possa potenzialmente portare a effetti avversi che si osservano con l’uso ripetuto a lungo termine di ketamina