DEREALIZZAZIONE

(ingl. derealization; ted. Entrealisierung; franc. déréalisation)Perdita del senso di realtà e del contatto che abitualmente ognuno ha con la propria esperienza, realizzatasi tra le persone e le cose del proprio ambiente. La sensazione soggettiva che ne deriva è che l’ambiente circostante sia irreale o insolito, sensazione di una realtà che cambia. Alla derealizzazione, spesso presente nella schizofrenia, talvolta si accompagna la depersonalizzazione in cui il soggetto non coglie più se stesso come presente nella vita quotidiana né nell’interazione con gli altri. La manifestazione di tale patologia ha carattere episodico e può verificarsi anche in soggetti normali, in presenza di un particolare stato di affaticamento. La derealizzazione va distinta dal dereismo, inteso come attività mentale non concordante con la logica o l’esperienza. Ciò induce una frattura con i dati di realtà secondo la modalità di pensiero magico, che attende la soluzione dei problemi da riti, gesti, nonché formule invece che dalla sequenza dei nessi causali.